Metodo Martinotti e Metodo Charmat

A chi attribuire il merito per aver regalato al mondo il metodo di spumantizzazione che sta alla base dei vini del nostro territorio? Ancora oggi non si sa!

Ecco qual è la storia del Metodo Martinotti e del Metodo Charmat.

Nel 1895 Federico Martinotti, direttore dell’istituto sperimentale per l’Enologia di Asti, ideò un metodo di produzione differente dal Metodo Classico, caratterizzato da costi più contenuti e tempi di produzione molto più brevi.

La fermentazione col Metodo Martinotti ha luogo all’interno di autoclavi in acciaio inox sotto pressione a temperatura controllata e non in bottiglia come avviene nel Metodo Classico, mantenendo intatti gli aromi e le note fruttate dell’uva.

Perché allora si chiama Charmat se a inventarlo fu Martinotti? Perché l’attrezzatura messa a punto da Martinotti fu brevettata dal francese Eugène Charmat una quindicina d’anni dopo!

In ogni caso questo Metodo Martinotti/Charmat è stata un’invenzione geniale, capace di scoprire ed esaltare il piacere della bollicina fresca.

Se anche tu sei un amante del vino bianco frizzante e del Valdobbiadene DOCG nella nostra cantina abbiamo le bottiglie giuste da farti degustare!

Visita la sezione "i nostri vini" per scoprirle in anteprima!

  • CONTATTACI

    Vuoi informazioni sui nostri vini, sull'acquisto, sulla spedizione?
    O semplicemente vuoi visitare
    la nostra cantina?
    Non esitare a contattarci!


    Sono un privato Sono un'azienda
     Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate.
    Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare la nostra pagina “Privacy Policy”
  • Valdobbiadene e la Vendemmia Eroica

    C’è una cosa che rappresenta la massima ingegnosità dei viticoltori del territorio di Conegliano Valdobbiadene, una tradizione che si porta avanti da generazioni: la Vendemmia Eroica!